venerdì 8 ottobre 2010

Giri armonici al pianoforte

6 commenti:

  1. salve,
    perchè non fai vedere il movimento delle mani sul pianoforte?
    ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao,

    che cosa intendi per "movimento delle mani"? Con la videocamera la inquadro la mano..!

    RispondiElimina
  3. Ciao Christian, qual è la relazione tra i giri armonici e le progressioni, se c'è?
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  4. Bella domanda la tua!

    Dipende dal senso della progressione: se è ascendente (di un tono per esempio) anche la serie di accordi (o giri armonici) si ripeteranno spostati di un tono sopra! :)

    RispondiElimina
  5. Ti pongo un'altra domanda: se ho una linea melodica, per esempio con il SIb in chiave, ne dedurrò che la tonalità del brano è in fa.
    Come faccio a capire quali acordi usare, o quale giro armonico applicare alla melodia?
    Provo ad usare gli accordi costruiti sulla tonica, sulla dominante e sul IV grado (quindi FA, SOLm e SIb, ma per trovare gli altri, c'è un modo specifico oppure bisogna andare esclusivamente ad orecchio? Grazie.

    RispondiElimina
  6. Ottima domanda anche questa! Su ogni scala musicale vi è una diversa formazione di accordi.

    Sulla scala di Do maggiore abbiamo le seguenti note: Do, Re, Mi, Fa, Sol, La, Si. Su ognuna di queste note vi è formato un accordo: Domaggiore, Reminore, Miminore, Famaggiore, Solmaggiore, Laminore, Sidiminuita.

    Ora, trasportando tutti gli accordi con gli stessi intervalli su qualsiasi altra scala otteniamo gli accordi che "possiamo" utilizzare ;)

    Spero sia tutto chiaro e per altri dubbi rivolgiti pure sul forum: http://forum.pianosolo.it/

    RispondiElimina